Lean Canvas & Unique Value Proposition

Come creare e distribuire valore

Uno strumento strategico fondamentale per creare la nostra startup di successo è il Business Model (BM). Alexander Osterwalder disse: ‘’il Business Model descrive la logica con la quale un’organizzazione crea, distribuisce e cattura valore’’. Tra i vari modelli esistenti, quello più moderno è il canvas, il quale utilizza un linguaggio visuale ed è quindi di più facile comprensione. Lo schema che utilizzeremo – detto lean canvas – è quello più adatto per lo sviluppo di nuove idee innovative e si basa sulla metodologia lean.

Lean business model canvas

La base per la costruzione del canvas è la coppia problem-solution. Scriviamo almeno 3 problemi e 3 soluzioni che abbiamo individuato!

Le key metrics sono gli indicatori analitici di riferimento che utilizziamo per monitorare la crescita e lo sviluppo della startup, mentre su channels riportiamo i canali tramite i quali ricercheremo nuovi clienti per far crescere il nostro business (es. i gruppi facebook di universitari per un’app che condivide appunti e riassunti).

La cost structure è l’insieme dei costi che abbiamo ipotizzato progettando il prodotto, mentre la revenue streams rappresenta le modalità di ricavo.

Altra voce importante è la customer segments, dove dobbiamo scrivere i target di clienti che abbiamo individuato nelle fasi iniziali di validation. Dobbiamo:

    • descrivere i clienti
    • capire i loro bisogni
    • studiare i modi per soddisfarli
    • capire quanto sono disposti a pagare



UNIQUE VALUE PROPOSITION

Ma la parte sicuramente più importante del lean canvas è la Unique Value Proposition (UPV), che possiamo definire come “una promessa unica di valore che sarà distribuito al cliente”. Essa deve rappresentare il motivo per cui la nostra azienda si differenzia dalle altre e perché quindi i clienti dovrebbero scegliere noi piuttosto che i competitor sul mercato.

Un esempio è la UVP di Paypal: “Semplificati la vita. Paga sicuro dove vuoi, come vuoi, quando vuoi. Online e su mobile”.

9363957943_6a90b4c0a4_b

Avere una UVP efficace significa essere in grado di spiegare problema e soluzione in poche parole, attirando l’attenzione del cliente target.
Dobbiamo essere in grado di rispondere alle seguenti domande:

    • Cosa offre la tua azienda?
    • Qual è il beneficio nel farne uso?
    • Qual è il cliente target?
    • Cosa ti rende unico e diverso dagli altri?




Il BM e la UVP possono essere progettati solo dopo aver concluso la market & competitor analysis.

Scopri se hai svolto nel modo corretto il secondo step della fase di validation della tua startup! CLICCA QUI!

Candidati al prossimo Lean Startup Program