Alibaba investe 1 B $ nel food delivery

By 26 Dicembre 2015 Gennaio 25th, 2019 Home Startup

La sfida del Food Delivery è iniziata. Amazon ha già lanciato il suo servizio, arrivato in Italia, e si prepara a consegnare la merce con i droni. Alibaba investe un miliardo di dollari in una startup nata a Shangai. La grande distribuzione sarà all’altezza dell’innovazione in atto nel settore?
Alibaba investirà 1,25 miliardi di dollari in Ele.me, un servizio di food delivery nato a Shanghai, come riporta il notiziario online Caixin. Alibaba diventerà così il più grande azionista della startup, con il 27,7 % delle azioni.
Sembra proprio che la prossima sfida tra i giganti delle consegne si giocherà sul campo del food delivery.

Alibaba investe 1 B $ nel food delivery

Come riporta Crunchbase, la lista degli investitori è degna di nota e include anche il competitor di Alibaba Tencent e JD.com. Il più grande round di investimento di 630 milioni di dollari è stato annunciato ad Agosto.
L’investimento rafforza la strategia O2O di Alibaba, il che comprende sia Online to Offline che Offline to Online, che mira ad aumentare i consumi offline delle persone che acquistano online e viceversa.
Tale strategia include anche il suo affiliato Alipay, la più grande piattaforma di pagamenti mobile Cinese, la catena di elettronica Suning, e l’app dei taxi Didi Quaidi.
E’ già da diverso tempo che Amazon sta sperimentando la consegna di cibo, da poco possibile anche in Italia. Accessibilità H24 e risparmio di tempo i principali vantaggi rispetto all’acquisto online. Già da oggi è possibile ricevere alcuni prodotti nella stessa giornata rispetto al momento dell’acquisto.
Visti anche i progetti innovativi di consegna con i Droni, viene da immaginare cibi pronti caldi consegnati in dieci minuti direttamente dal ristorante, sperando che qualche affamato non l’intercetti prima. Tutte le nostre case o condomini avranno uno spazio apposito per l’atterraggio dei Droni, che potranno in questo modo consegnare le merci in autonomia.

Ma ritornando al cibo, come sta reagendo la grande distribuzione all’avvento dei grandi colossi dell’e-commerce? Le prime azioni sono state l’ampliamento degli orari di apertura e le casse automatiche per smaltire le code.
Nella sfida dell’innovazione si sa, non c’è tempo per fermarsi a guardare. Sembra allora che con l’arrivo di Amazon ed Alibaba anche le grandi catene, dovranno ricominciare a correre e innovare.