Realtà Virtuale alla Portata di Tutti!

By 2 Febbraio 2016 Gennaio 25th, 2019 Home Startup

Ultimamente sta tornando tra noi la Realtà Virtuale!

Scrivo tornando, perchè questo concetto non è una novità di questi anni. In realtà è un prodotto di alcuni pionieri degli anni 50 e 60. Probabilmente quello che può essere considerato il padre dei dispositivi che permettono di esplorare mondi virtuali è Mort Heiling, che nel 1957 inventa la Sensorama machine, un cabinato capace di simulare anche odori e vento nei capelli, per creare l’illusione.

Da quegli anni in poi è stato tutto un fiorire di dispositivi che permettessero esperienze assolutamente non reali ma capaci di ingannare i sensi, soprattutto la vista. Si pensava fosse una grandissima promessa, e numerosi libri e film sul tema vennero scritti e prodotti. Ricordiamo il TagliaerbeTron o Johnny Mnemonic per esempio.

Dopo pochi anni, purtroppo, la realtà virtuale venne relegata ad ambiti di simulazione sportiva o militare. I dispositivi avevano un costo troppo alto ed una resa qualitativamente bassa per essere diffusi tra la gente.

Ma da un paio di anni a questa parte, grazie al progresso tecnologico e al fatto che, in fondo, tutti portiamo con noi un bel computer prestante (lo smartphone), la realtà virtuale ha acquisito una rinnovata potenzialità.

Nel 2012 il 17-enne Palmer Luckey lavora al suo visore di VR (Virtual Reality) nel garage di suo padre, si, ancora il garage come luogo di creazione!  Da lì a poco il suo dispositivo collegato ad un PC sarà in grado di attirare numerosi investitori fino alla mega acquisizione da parte di Facebook per ben 2 miliardi di dollari.

Realtà Virtuale alla Portata di Tutti!

Il ragazzino inventore ha impressionato Zuckerberg portandolo in un mondo nuovo, totalmente virtuale!

E grazie all’appoggio del colosso dei Social, l’Oculus Rift si appresta a diventare un prodotto di massa.

Negli stessi anni (2014), Google ci sorprende con una scatoletta di cartone!

Ebbene si! Viene presentato il Google Cardboard e grazie ad un cartoncino sagomato da pochi dollari, due lenti e il vostro smartphone, tutti possono godere della realtà virtuale. Non della stessa qualità di visori costosi come l’Oculus, ma una Realtà Virtuale finalmente Democratizzata.

Per tutti!

Altri investitori e produttori capiscono quindi il potenziale di quello che possiamo considerare un nuovo media pronto ad esplodere. Così Samsung produce il suo Gear VR (sempre per smartphone), Sony annuncia la nuova Playstation VR, HTC unita a Steam rilascerà il suo HTC Vive nel 2016 e così via.

Questo sarà l’anno della realtà virtuale per tutti. L’anno in cui un nuovo media si diffonderà e rilascerà nuove fette di mercato e di occasioni. Immaginate il campo dell’intrattenimento, della musica live, delle esperienze da vivere, ed immaginate che ora potrete aumentare la vostra partecipazione in questi campi solamente stando seduti nella vostra stanza. Probabilmente nasceranno i nuovi Skype, Hangout, Facebook, Whatsapp etc…tutti in mondi virtuali.

Ma pensate anche al retail. I clienti di un mobilificio potranno vedere in tempo reale le loro case con i mobili che vorranno acquistare come se fossero li, tra loro. I clienti di un autosalone potranno provare i vari allestimenti di un automobile solo indossando un visore…insomma. La Realtà Virtuale aprirà nuove frontiere.

Restate sintonizzati!