Tutto quello che Facebook ha presentato durante l’evento F8 e perché lo ha fatto

Facebook spaces’ o Facebook nella Realtà Virtuale
‘Facebook spaces’ permettono a te e fino a tre amici di incontrare in una sala virtuale in cui è possibile chattare, disegnare, fare 360 video, fare chiamate su Messenger e fare VR selfie, mentre apparando come avatar basato su di tue foto dove sei stato contrassegnato recentemente. Per ora è disponibile solo sull’auricolare di Oculus Rift VR e sul controller Oculus touch, ma alla fine si espanderà ad altri dispositivi VR.
Perché: Questa è la visione sociale di VR che ha spinto Facebook di acquisire Oculus tre anni fa. Facebook non vuole che qualcun altro sia il Facebook di VR.

L’Interfaccia ‘cervello-computer’ per digitare direttamente pensando.

Il R&D lab di Facebook sta lavorando sull’interfaccia per digitare direttamente da cervello al computer. Tale interfaccia potrebbe farti digitare tramite pensieri senza bisogno di utilizzare impianti chirurgici invasivi, come ad esempio dei chip. Facebook vorrebbe farlo tramite scannerizzazione del cervello ad una velocità di 100 volte al secondo per determinare ciò si sta pensando e convertirlo in testo. L’obiettivo di Facebook è quello di arrivare a farci digitare 100 parole al minuto tramite il pensiero, cioè 5 volte più veloce di quello che riusciamo a fare oggi con la tastiera dello smartphone.
Perché: Sebbene questa tecnologia sia ancora nelle sue fasi iniziali, si pensa che un giorno sarà parte della nostra quotidianità. Invece di selezionare una risposta sullo smartphone, potremmo pensarla direttamente per selezionare l’opzione corretta tra le altre. Inoltre, rivelando questo progetto ora, Facebook risponde alle critiche di innovare soltanto copiando Snapchat e stimola i migliori sviluppatori a lavorare su questi progetti.

Ascoltare attraverso la pelle

Il tuo orecchio interno converte le onde sonore in frequenze che il tuo cervello capisce. Ma poiché la tua pelle è coperta da terminazioni nervose, come Braille ha già dimostrato, è possibile “interpretare” sensazioni fisiche. Il progetto “Skin-Hearing” ha testato 9 diverse parole che si possono identificare attraverso feedback tattile  attraverso un manicotto indossabile.
Perché: Di nuovo, Facebook vuole dimostrare l’innovatività dei suoi progetti. La tecnologia potrebbe anche aiutare gli utenti di Facebook con problemi di udito e mette a disposizione il modo per trasmettere le informazioni semplici come quelle che ricevi nelle notifiche push.

Le nuove videocamere Surround 360
Facebook ha presentato due nuove versioni della videocamera Surround 360 che è stata lanciata l’anno scorso. Il più grande modello della telecamera (x24) e quella più piccola (x6), entrambi fanno delle riprese con sei gradi di libertà. Le immagini del luogo 360 si muoveranno e si sposteranno come se gli utenti fossero veramente lì.
Perché: Facebook considera i video 360° e 3D il futuro per la condivisione dei contenuti, ma ha bisogno di più creatori per realizzare questo contenuto. Queste telecamere rappresentano l’hardware che può accelerare la maturazione dell’ecosistema di produzione dei contenuti 360.

Piattaforma con effetti della realtà aumentata per la fotocamera
Mark Zuckerberg sostiene che Facebook ha copiato Snapchat solo per avere una base per la sua nuova piattaforma della realtà aumentata. Gli sviluppatori possono costruire maschere per i selfie in AR, creare giochi interattivi e aggiungere oggetti virtuali alla realtà. Le esperienze possono essere innescate da oggetti rilevati nella tua videocamera, la posizione esatta, il movimento o i dati estratti delle altre applicazioni.
Perché: Facebook non può costruire ogni singola esperienza di AR da solo. Grazie a 10 anni di costruzione della piattaforma, ora sta aggiungendo sviluppatori esterni per aiutarlo a superare pochi AR filtri di Snapchat con una gamma infinita di contenuti AR. Il mondo reale sarebbe troppo grande perché riempia con AR senza l’assistenza dei creatori esterni.

Frame Studio per la creazione di filtri personali
Ora è possibile creare i propri filtri 2D per la fotocamera di Facebook. Frame Studio consente di caricare un disegno senza la necessità di codificarlo, ed i tuoi amici possono utilizzarlo nelle sue foto o nei video.
Perché: Facebook vuole che le persone condividano di più i contenuti esclusivi, in quanto la loro condivisione è diminuita nel 2015 e nel 2016. Lasciando alle persone l’opportunità di creare i filtri d’immagine per la loro città natale, il miglior amico o il loro stile unico d’arte, avranno nuove ragioni per condividerli.

I Bot ed i servizi di file di Workplace
Oggi Workplace, lo strumento di Facebook per la collaborazione aziendale, ha aggiunto i chatbot, le integrazioni con i servizi della condivisione di file come Box e Salesforce e le integrazioni con gli strumenti di conformità di IT come Netskope, Smarsh e Skyhigh.
Perché: Facebook deve mantenere un aspetto professionale se vuole convincere i CIO a pagare per Workplace. I bot avvicinano Workplace a Slack. Nel frattempo, con i servizi della condivisione di file e gli strumenti di conformità di IT rendono Workplace più conveniente e sicuro.

I Messenger bot per la chat del gruppo
Ora i Messenger bot possono essere aggiunti nella chat del gruppo. Possono fornire un news ticker su un gioco sportivo in corso, premettere ai tuoi amici di costruire una playlist di Spotify o trovare un consenso sulle opzioni di viaggio in gruppo e prenotare insieme i voli su Kayak.
Perché: I Messenger bot sono stati lanciati l’anno scorso, ma la tecnologia AI non era ancora adeguata per i bot per essere assimilati agli umani nella conversazione. I bot del gruppo funzionano come assistenti digitali.

Messenger Bot Discovery
Messenger di Facebook ha ora un servizio per trovare i bot recentemente usati, cercare le categorie di bot, visualizzare esperienze in corso o cercare i bot. Gli utenti possono vedere un’anteprima della funzionalità del bot prima iniziare una conversazione con esso. Nel frattempo, Smart Replies permette di apprendere le risposte alle domande più comuni e rispondere automaticamente tramite i Messenger bot quando qualcun altro chiede la stessa domanda.
Perché: Per attrarre gli sviluppatori (i dev) alla piattaforma di Messenger bot, Facebook deve garantire un potenziale di crescita. Ora Facebook può consigliare i migliori bot, aiutare le persone a trovare quelle per l’occasione giusta e potenzialmente vendere il posizionamento sponsorizzato per le aziende disposte a pagare.

Parametric QR Codes di Messenger
Facebook ha rinnovato i suoi codici QR di Messenger, quindi ora invece di portare ad una pagina. Inoltre le possono essere facilmente scansionate con la fotocamera di Messenger. Ad esempio, la squadra di pallacanestro Golden State Warriors può stampare i codici diversi e metterli intorno alla loro arena. Un codice potrebbe innescare una consegna di cibo al tuo posto ed un altro potrebbe essere utilizzato per vedere un catalogo delle merci.
Perché: Facebook vuole aumentare la sua presenza nel mondo fisico, creare un nuovo modo per scoprire i chat bot e premettere alle persone di avere le esperienze di bot specifiche, come l’e-commerce. Se Facebook il customer care su Messenger.

La piattaforma Instant Games di Messenger
Facebook ha presentato la piattaforma Instant Games di Messenger, dove è possibile trovare i nuovi giochi. Inoltre, ora puoi giocare con gli amici turn-by-turn.
Perché: I giochi erano ristretti all’interno del ‘message composer’ su ‘thread’. Inoltre, alcuni dei giochi più popolari, come Words With Friends sono turn-by-turn. Gli aggiornamenti di oggi attireranno gli sviluppatori dalla piattaforma che ora è più flessibile e ha il potenziale di crescita più alto.

React VR e React Fiber
JavaScript React, l’interfaccia utente di open source di Facebook, è stata aggiornata. Il lancio ufficiale di React VR permetterà agli sviluppatori di creare i contenuti in realtà virtuale in modo più veloce. React Fiber è una ri-scrittura completa del framework React per migliorare le immagini-pesanti esperienze del futuro.
Perché: Facebook vuole mantenere ed espandere la comunità degli sviluppatori. Se lavorassero sui framework di open source (JavaScript React, per esempio), forse costruiranno le diverse piattaforme utili, come Oculus o Messenger bot.

Litho Android Framework
Facebook ha deciso di rendere open source lo strumento che prima utilizzava internamente per costruire la sua applicazione Android. Litho premette la creazione efficace d’interfacce utente di Android che girano a 60 fotogrammi al secondo.
Perché: Facebook vuole rendere Litho il più potente possibile. Con open source  di Litho, Facebook può prendere i contributi della comunità degli sviluppatori, ma anche migliorare la sua applicazione Android.

Modalità offline di Instagram
Instagram per Android ora funziona offline. Puoi utilizzare i contenuti che hai scaricato in precedenza e lasciare i like, i commenti e altri elementi che sono aggiunti quando si ricollegherà a Internet.
Perché: L’80 % degli utenti di Instagram è di fuori degli Stati Uniti, e molti vengono dei Paesi in via di sviluppo in cui l’accesso ad Internet è instabile o troppo costoso. La modalità offline potrebbe aumentare la crescita di Instagram con queste demografiche che Snapchat afferma di aver ignorato deliberato.

Il recupero dell’account
Se perdi la password su un altro sito che utilizza il recupero dell’account, puoi andare da Facebook per verificare la tua identità e riacquistare l’accesso all’altro sito. Ora qualsiasi applicazione o siti possono integrare il recupero dell’account delegato per aggiungere i suoi funzionamenti.
Perché: Facebook vuole diventare di utilità fondamentale nel web, anche nel recupero delle password. Inoltre, se lo usi per recuperare le tue password, non sarai mai in grado di interrompere completamente il rapporto con Facebook. La presenza nelle altre applicazioni e siti popolari potrebbe anche aiutare Facebook con la crescita degli utenti e dell’enagagement.

Open source di Caffe2 per AI
Facebook già utilizza il framework dell’intelligenza Artificiale di Caffe2 internamente e ora anche in open source. Questo permetterà agli sviluppatori di costruire sistemi AI più potenti ed efficienti.
Perché: Open source di Caffe2 potrebbe contribuire all’aggiornamento al framework. Nel frattempo Facebook vuole collegare i talenti dell’intelligenza Artificiale.

Suggerimenti dei dati basati su AI
Facebook ora farà una parte del lavoro per i business presenti su Facebook (che hanno le sue pagine). AI ora può analizzare i dati ed evidenziare i cambiamenti importanti o i tuoi contenuti più popolari. E le nuove ‘Omni Channel insights’ ti aiutano di monitorare sulla unica dashboard tutto ciò che accade con i tuoi dati.
Perché: Facebook può aiutare i business a creare i contenuti migliori. Quando i business si sentono in controllo della loro presenza su Facebook, sono più predisposti di spendere soldi per promuoverlo.
Source: Techcrunch.com
By: Paolo Napolitano e Ekaterina Pavlova