dessy lean startup program peekaboo

Dessy era un’idea.

Oggi è una realtà che ha convinto Unilever ed Intesa San Paolo

Micheal aveva un’idea ed una gran voglia di realizzarla, poi ha conosciuto Peekaboo, ha partecipato al Lean Startup Program, ed in 3 settimane ha convinto più di 250 clienti ad acquistare il suo prodotto in pre ordine. Oggi Dessy non è più un’idea, ma una startup che ha convinto tutti, persino Intesa San Paolo.

Noi siamo felici di averlo conosciuto e fieri di poter raccontare la sua storia.

“Mi chiamo Michael Burgio e sono fondatore e CEO di Dessy.

Nel 2013 ho iniziato il mio percorso di studi in Legge e, in parallelo, ho iniziato a lavorare come consulente fiscale all’interno dello studio Tributario e Fiscale di mio padre, di cui tutt’ora ne tengo le redini.

Durante il terzo anno, lessi un articolo su Forbes ( Luglio 2016 ) che spiegava come un’azienda statunitense, che produceva Gelati Ipocalorici, avesse raggiunto fantastici risultati in termini di vendita e fatturato. Ne rimasi colpito e, pochi giorno dopo, complice l’assenza di quei prodotti in Italia, iniziò a maturare in me l’idea di produrre anche un gelato proteico, in aggiunta a quello ipocalorico.

Tornato dalle vacanze estive iniziai a redigere un Business Plan seguendo un modello preimpostato dell’università di Economia di Trento e, iniziando a compilare la sezione relativa al Marketing, rimasi affascinato dal tipo di marketing e dalla comunicazione dell’Azienda Red Bull. Da qui la terza idea: un gelato su stecco energetico, in aggiunta al proteico e all’ipocalorico.

Finito il Business Plan, contattai un mio amico, già professore a contratto di Economia e attuale CFO di Dessy, per tutto l’aspetto economico finanziario e, infine, dei mastri gelatieri per lo sviluppo delle ricette: un gelato su stecco con sole 70 calorie per una porzione di 100, un gelato su stecco con 24g di proteine per una porzione di 100, e un gelato su stecco con le stesse caratteristiche di un Energy drink.

L’idea cominciava a prendere forma, ma non era abbastanza. Pochi mesi dopo, il caso ha voluto che sul mio feed di facebook apparisse una pubblicità di una Startup che aiutava altre Startup, a trasformare la propria idea, in un qualcosa di tangibile. La startup in questione era Peekaboo, un pre acceleratore di impresa gestito da ragazzi che come me hanno avuto l’ambizione e il coraggio di non cercare il lavoro, ma di crearselo.

Peekaboo stava promuovendo il Lean Startup Program in collaborazione con Unilever e cercava progetti che insistessero sul mercato del FoodTech. Partecipando avrei avuto modo di completare il team, validare il mio progetto e provare a stupire il board di una multinazionale.

Durante il programma ci invitarono a lavorare molto sulla cosiddetta “Traction”, ossia dovevamo dimostrare la validità dei nostri progetti provando a venderli a clienti reali. Così, con il mio team, sviluppammo una landing page e riuscimmo ad ottenere più di 250 ordini in sole 3 settimane.

La gente voleva il nostro Gelato.

Finito l’Unilever startup program, che mi ha dato l’opportunità di validare l’idea e di conoscere persone pazzesche, chiesi a due ragazzi di entrare a far parte del mio team, loro accettarono e così a Gennaio 2018 eravamo 4: Io, founder e CEO con un background Fiscale, Emanuele CFO con un background Economico finanziario e Cristian e Mariangela con un Background in Marketer e design.

Due mesi dopo, partecipammo alla Rome Startup week e vincemmo il premio messo in palio da Intesa San Paolo. Contestualmente, dati gli ottimi risultati raggiunti Peekaboo ha organizzato un incontro con l’Intesa San Paolo innovation center di Torino, che ha selezionati per partecipare al loro corso di accelerazione verticale sul Food: Intesa Startup initiative Foodtech.

Il corso ha la durata di un mese e, se selezionati, alla fine avremo la possibilità di presentare il nostro progetto davanti ad una platea di investitori di calibro internazionale.

Sappiamo bene che la strada è lunga ma entro la primavera il nostro prodotto sarà presente in quasi tutte le palestre di Roma!”

CEO Dessy Peekaboo

Michael Burgio, fondatore di Dessy

Candidati al prossimo Lean Startup Program